Indizi di pianificazione

tenuto da

Creare un piano sembra un’arte da detective… A quali dettagli dobbiamo prestare attenzione, tra le miriadi di elementi che ci sono sulla scacchiera, per scegliere un piano d’azione? Non tutti i piani sono buoni, ma uno va scelto, quindi da qualche parte dobbiamo pur iniziare… Per esempio, imparando ad identificare gli “indizi” principali che la posizione ci può offrire. Ahimè, c’è una brutta sorpresa: cambiano ogni volta… ed è molto difficile separarli gli uni dagli altri!

Martedì 7 giugno, ore 21:00

Case deboli

Inizieremo ad individuare, quando sono presenti, le case forti e quelle deboli: quali pezzi sono più indicati per case specifiche? Come sfruttare queste importanti postazioni? Talvolta, con i pezzi che al momento sono peggio piazzati…

Martedì 21 giugno, ore 21:00

Strutture pedonali

Talvolta le case deboli sulla scacchiera proprio non ci sono… Ma i pedoni, che come ben sappiamo sono l’anima degli scacchi, hanno potere dinamico: i cambiamenti di struttura vanno ad alterare l’indirizzo posizionale della posizione. Impariamo quindi ad usarli attivamente, seguendo quello che è lo spirito della posizione, per creare vere e proprie debolezze.

Martedì 28 giugno, ore 21:00

Segnali d’attacco

A volte i punti deboli non sono case specifiche: parliamo dei “ganci”, o punti di contatto, ma anche di configurazioni specifiche di pezzi che ci indicano una cosa soltanto: è il momento di agire! Questo è molto importante nell’attacco sul Re, ma anche, in generale, per capire se l’attacco che si è insinuato tra i nostri pensieri è giustificato o no.

Martedì 5 luglio, ore 21:00

Spazio, Tempo, Materiale

I tre elementi fondamentali della posizione ci danno indirizzi strategici precisi: cambio i pezzi o no? Attacco? Apro il centro? Posso muovere pedoni sull’ala? Impariamo a gestire la centralizzazione, la mobilità, la semplificazione, la pressione.

Indizi di pianificazione

4 Lezioni
30,00